Results

Unione Sportiva Salernitana 1919 S.r.l.

08/12/2017 | News release | Distributed by Public on 08/12/2017 16:21

Carpi – Salernitana 7 – 6 d.c.r.: Il Tabellino

TIM CUP - TERZO TURNO ELIMINATORIO

Carpi - Salernitana 7 - 6 d.c.r.

Reti: 2' pt Minala, 32' pt Zito (S), 27' st rig. Malcore, 33' st Concas (C), 1' pts Bocalon (S), 13' pts Nzola (C).

Carpi: Colombi, Vitturini, Capela, Poli, Jelenic, Verna, Pasciuti (12' sts Giorico), Saric (1' st Concas), Pachonik (8' st Malcore), Mbakogu, Nzola. All.: A. Calabro.

A disposizione: Serraiocco, Romano, Anastasio, Mbaye, Mezzoni, Saber.

Salernitana: Adamonis, Pucino (3' sts Perico), Vitale, Bernardini, Zito (22' st Alex), Rosina, Della Rocca, Tuia, Minala, Bocalon, Ricci (12' st Odjer). All.: A. Bollini.

A disposizione: Iliadis, Mantovani, João Silva, Roberto, Adejo, Kadi, Schiavi, Sprocati.

Arbitro: Claudio Gavillucci di Latina.
Assistenti: Mauro Vivenzi (sez. Brescia) - Alessandro Lo Cicero (sez. Brescia).
IV uomo: Gianluca Aureliano (sez. Bologna).

Ammoniti: Pasciuti, Nzola (C), Minala, Ricci, Adamonis, Vitale, Tuia, Perico (S).

Angoli: 8 - 5

Recupero: 1' pt, 3' st, 2' pts.

Sequenza rigori: Rosina (S) parato, Mbakogu (C) gol, Minala (S) gol, Malcore (C) gol, Bocalon (S) parato, Jelenic (C) parato, Tuia (S) gol, Nzola (C) gol, Vitale (S) gol, Concas (C) gol.

CARPI (MO) - La Salernitana dice addio alla Coppa Italia. Dopo 120 minuti di gioco, al 'Cabassi' i granata chiudono sul 3-3 il terzo turno di TIM Cup contro il Carpi, ma si arrendono alla lotteria dei rigori. Alla prima occasione la Salernitana passa: da un calcio d'angolo di Vitale sporcato da Bernardini, la sfera arriva a Minala, che sotto misura porta in vantaggio i granata. Il Carpi prova a reagire e al 18' sfiora il pari con una progressione di Nzola, che batte a rete in diagonale trovando sulla sua strada la provvidenziale deviazione di Vitale in corner. Al 25' Tuia ci prova direttamente da calcio di punizione, Colombi respinge col piede. Al 28' Mbakogu spara alto da posizione favorevolissima. Passano quattro minuti e la Salernitana trova nuovamente la via del gol: Rosina indovina un assist al bacio per Zito, bravo a insaccare la rete del raddoppio. Tra il 44' e il 46' Mbakogu sfiora due volte il gol, ma il primo tempo si chiude sul parziale di 0-2. Nella ripresa la Salernitana amministra agevolmente il doppio vantaggio fino al 26', quando l'arbitro Gavillucci vede un presunto contatto in area granata tra Bernardini e Malcore e concede il calcio di rigore al Carpi. Dal dischetto lo stesso Malcore batte Adamonis e accorcia le distanze per i padroni di casa. Passano sei minuti e il Carpi trova l'insperato pareggio con Concas, che salta più in alto di tutti su un calcio di punizione di Pasciuti e infila di testa il 2-2. Al 43' Pucino serve Rosina, che di piatto colpisce clamorosamente il palo. Dopo 3 minuti di recupero l'arbitro fischia la fine e manda le squadre ai tempi supplementari. Dopo trenta secondi dall'inizio dell'extra time Bocalon approfitta di un errore di Pasciuti e con uno splendido destro a giro riporta avanti la Salernitana. Ma il vantaggio dura pochi minuti perché al 13' i granata sbagliano il disimpegno favorendo Nzola, che trafigge Adamonis in uscita e fissa il 3-3 su cui si chiudono i tempi supplementari. Ai rigori decisivi gli errori di Rosina e Bocalon, che regalano la qualificazione al Carpi.