Comune di Ravenna

11/17/2019 | News release | Distributed by Public on 11/17/2019 15:27

Aggiornamento situazione maltempo ore 14.15 di domenica 17 novembre - emessa allerta 105 valida dalla mezzanotte di oggi alla mezzanotte di domani, arancione per criticità[...]

17/11/2019 ore 14.15

Aggiornamento situazione maltempo: emessa allerta 105, arancione per criticità idraulica e idrogeologica, gialla per criticità costiera, valida dalla mezzanotte di oggi alla mezzanotte di domani. RIMANE VIETATO ACCEDERE/STARE NEI CAPANNI DA PESCA
L'Agenzia regionale di protezione civile e Arpae Emilia Romagna hanno appena emesso l'allerta meteo numero 105, valida dalla mezzanotte di oggi, domenica 17 novembre, alla mezzanotte di domani, lunedì 18, arancione per criticità idraulica e idrogeologica, gialla per criticità costiera.
Si ricorda però che fino alla mezzanotte di oggi, domenica 17 novembre, resta in vigore l'allerta numero 104, che è arancione per criticità idraulica, idrogeologica e costiera e gialla per vento e stato del mare.
A Marina di Ravenna è stata chiusa via Molo Dalmazia.
Rimangono chiusi a scopo precauzionale, come reso noto nel precedente comunicato stampa, il sottopasso di Madonna dell'Albero sotto la statale 16 in destra idraulica del Ronco e il sottopasso di via Ravegnana (altezza ponte Assi) in sinistra idraulica del fiume Montone.
Le strutture preposte, a partire dalla Protezione civile e dalla Polizia locale, stanno continuando a tenere monitorata la situazione su tutto il territorio, sia per quanto riguarda il livello dei fiumi che lungo il litorale, e sono pronte a intervenire in caso di necessità.
'Ricordo che è vietato accedere o stare nei capanni da pesca - dichiara il sindaco Michele de Pascale - e raccomando fortemente di mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso: prestare particolare attenzione allo stato dei corsi d'acqua, alle strade eventualmente allagate e non accedere ai sottopassi nel caso li si trovi allagati; non accedere a moli e dighe foranee e prestare particolare attenzione nel caso in cui si acceda alle spiagge; fissare gli oggetti sensibili agli effetti del vento o suscettibili di essere danneggiati'.
Per URGENZE è possibile contattare la Polizia locale allo 0544219219 e i Vigili del fuoco al 115 mentre il numero della Polizia locale relativo alle INFORMAZIONI è 0544482999 .

17/11/2019 ore 09:45

Il servizio di protezione civile e difesa del suolo della Regione Emilia Romagna sta registrando aumenti dei livelli idrometrici sul fiume Ronco e sul Montone.E' stato pertanto ritenuto opportuno, e si sta provvedendo in tal senso, chiudere a livello precauzionale con transenne il sottopasso di Madonna dell'Albero sotto la statale 16 in destra idraulica del Ronco e il sottopasso di via Ravegnana (altezza ponte Assi) in sinistra idraulica del fiume Montone.

Le strutture preposte, a partire dalla Protezione civile e dalla Polizia locale, stanno continuando a tenere monitorata la situazione su tutto il territorio e sono pronte a intervenire in caso di necessità. Durante la notte nei lidi non sono state riscontrate situazioni particolarmente critiche, salvo il parziale allagamento di alcune rotonde a Lido di Savio, non causato però da ingressione marina e che al momento non sta compromettendo la circolazione.
Nelle prossime ore è previsto che aumentino anche i livelli del Savio e dei Fiumi Uniti, che comunque vengono costantemente monitorati.Per quanto riguarda la criticità costiera, il picco di marea è previsto alle 12 e anche in questo caso il personale preposto vigila costantemente sulla situazione.

Si ricorda che fino alla mezzanotte di oggi è in vigore l'allerta 104, arancione per criticità idraulica, idrogeologica e costiera, gialla per vento e stato del mare, emessa dall'Agenzia regionale di protezione civile e da Arpae Emilia Romagna.'Rinnovo la raccomandazione - dichiara il sindaco Michele de Pascale - a mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso: prestare particolare attenzione allo stato dei corsi d'acqua, evitare di accedere ai capanni presenti lungo gli stessi ed evacuarli qualora siano occupati; prestare attenzione alle strade eventualmente allagate e non accedere ai sottopassi nel caso li si trovi allagati; non accedere a moli e dighe foranee e prestare particolare attenzione nel caso in cui si acceda alle spiagge; fissare gli oggetti sensibili agli effetti del vento o suscettibili di essere danneggiati'.

Per URGENZE è possibile contattare la Polizia locale allo 0544219219 e i Vigili del fuoco al 115 mentre il numero della Polizia locale relativo alle INFORMAZIONI è 0544482999.
Qualora necessario saranno forniti ulteriori aggiornamenti

17/11/2019 ore 00:15
In queste ore, considerate le allerte arancione per criticità idraulica, idrogeologica e costiera, gialla per vento e stato del mare, tutti gli uffici preposti, a partire dalla Protezione civile e dalla Polizia locale, stanno costantemente monitorando la situazione e sono pronti a intervenire qualora necessario.

Al momento la Polizia locale ha fatto una prima ricognizione e la situazione appare stazionaria. Gli agenti saranno in servizio anche nel corso della notte e potranno concorrere alle eventuali esigenze che dovessero manifestarsi.

Nella mattinata di domenica 17 novembre sono previsti alta marea importante e venti di scirocco. Inoltre, viste le piogge in corso, sono probabili criticità legate ai livelli idrometrici di fiumi e canali.

'Raccomando nuovamente - dichiara il sindaco Michele de Pascale - di mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso: prestare particolare attenzione allo stato dei corsi d'acqua, evitare di accedere ai capanni presenti lungo gli stessi ed evacuarli qualora siano occupati; prestare attenzione alle strade eventualmente allagate e non accedere ai sottopassi nel caso li si trovi allagati; non accedere a moli e dighe foranee e prestare particolare attenzione nel caso in cui si acceda alle spiagge; fissare gli oggetti sensibili agli effetti del vento o suscettibili di essere danneggiati'.

Qualora necessario saranno forniti aggiornamenti