FIG - Federazione Italiana Golf

07/12/2019 | News release | Distributed by Public on 07/12/2019 12:51

Europei a Squadre: Ladies e Girls per il bronzo. Amateur ammessi all’Europeo 2020

Le compagini femminili superate entrambe dalla Spagna. Amateur in finale Division II

Si sono fermate in semifinale le Ladies e le Girls azzurre nei Campionati Europei a Squadre, entrambe superate dalla Spagna con identico 4-3. Ora punteranno al bronzo e anche in questo caso affronteranno la stessa avversaria, nelle rispettive categorie, la Germania. I Boys competeranno per la settima piazza, mentre gli Amateur in Division II hanno sconfitto il Portogallo e, indipendentemente da come andrà la finale con la Svizzera, hanno già ottenuto l'ammissione all'Europeo 2020.

Ladies, obiettivo bronzo - Dopo un incontro all'ultimo respiro la Ladies azzurre hanno ceduto il passo verso la finale alla Spagna, che ha prevalso sul filo di lana per 4/3 e che affronterà per il titolo le campionesse in carica della Svezia (6-1 sulla Germania) nell'European Ladies Team Championship, che si sta svolgendo sul percorso dell'Is Molas Golf Resort (par 72), a Santa Margherita di Pula (CA), organizzato dalla Federazione Italiana Golf in collaborazione con l'European Golf Association (EGA) e con il circolo ospitante. Le italiane, dunque, avranno ora per obiettivo il bronzo nella finalina con le tedesche.

Il match si è messo in salita per le azzurre nei foursome conclusi con un 2-0 per le iberiche a segno con Teresa Toscano/Ana Pelaez (3/2 su Anna Zanusso/Angelica Moresco) e con Maria Herraez Galvez/Elena Hualde (4/3 su Alessia Nobilio/Alessandra Fanali). Nei singoli le speranze azzurre della rimonta sono state alimentate da Alessia Nobilio (3/1) su Marta Garcia Llorca), Alessandra Fanali (3/1 su Teresa Toscano) e da Letizia Bagnoli (3/1 su Maria Herraez Galvez), ma Ana Pelaez ha riportato l'incontro in equilibrio (3/2 su Clara Manzalini) ed Elena Hualde ha siglato il punto vittoria contro Anna Zanusso (2/1), che ha tentato l'impossibile per recuperare pur ritrovandosi 5 down alla buca 12.

Nel sottogirone per il quinto posto: Scozia b Irlanda 3,5-1,5; Inghilterra b Danimarca 3,5-1,5. Le finali. Primo posto: Spagna-Svezia; 3° Italia-Germania; 5° Scozia-Inghilterra; 7° Irlanda-Danimarca.

Accompagnano il team italiano Anna Roscio (capitana), Roberto Zappa (team advisor), Stefano Soffietti (allenatore) e Luciano Bonici (fisioterapista).

Girls: sfuma in extremis la sesta finale consecutiva - E' sfumata in extremis la sesta finale consecutiva (con due ori negli ultimi tre anni) per le Girls azzurre, campionesse in carica, nell'European Girls Team Championship che si sta disputando sul difficile percorso del Parador de El Saler Golf (par 72), nei pressi di Valencia in Spagna.

Il tiratissimo match con la Spagna è stato vinto dalle iberiche praticamente sul filo di lana (4/3) dopo emozioni e cambiamenti di situazioni tra due compagini che probabilmente meritavano entrambe la finale. La Spagna affronterà per il titolo la Danimarca (4/3 sulla Germania) e le azzurre avranno di fronte per il bronzo le tedesche. Comunque cinque finali di fila per l'oro e una per il bronzo in sei anni sono un fiore all'occhiello che nessuno potrà togliere alle azzurre.

Nei doppi al netto successo di Emilie Alba Paltrinieri/Benedetta Moresco (5/4 su Carolina Lopez-Chacarra Coto/Carla Tejedo Mulet) ha fatto risconto il pari spagnolo con Marina Escobar Domingo/Maria Villanueva Aperribay che hanno superato dopo 21 buche, tre di spareggio, Caterina Don/Virginia Bossi al termine di un match molto bello ed emozionante.

Nei singoli le iberiche hanno ottenuto i tre punti decisivi con Carolina Lopez-Chacarra Coto( 6/4 su Caterina Don), Marina Escobar Domingo (1 up su Virginia Bossi) e con Carla Tejedo Mulet (2/1 su Emilie Alba Paltrinieri), rendendo vani i successi di Carolina Melgrati (2/1 su Nieves Martin Torres) e di Benedetta Moresco (6/5 su Maria Villanueva Aperribay).

Nel sottogirone che assegna il quinto posto l'Olanda ha prevalso sull'Inghilterra per 3-2 e la Repubblica Ceca sulla Svezia per 3,5-1,5. Le finali. Primo posto: Spagna-Danimarca; 3° Italia-Germania; 5° Olanda-Repubblica Ceca; 7° Inghilterra-Svezia

Con le azzurre Stefano Sardi (capitano), Enrico Trentin (team advisor) e Alex Senoner (allenatore).

I Boys per il settimo posto - I Boys azzurri sono stati sconfitti per 3,5-1,5 dall'Inghilterra e competeranno per il settimo posto con la Svizzera, che ha lasciato strada alla Spagna (3-2), nell'European Boys Team Championship, sul percorso del Golf de Chantilly (par 71), a Vineuil-Saint-Firmin in Francia. Per il titolo saranno di fronte Francia e Germania, vincitrici rispettivamente su Svezia (6-1) e Irlanda (5-2), che si contenderanno il bronzo.

Gli inglesi hanno conquistato il prezioso punto nel doppio con Conor Cough/Robin Williams (4/3 su Lucas Nicolas Fallotico/Matteo Cristoni) e poi hanno chiuso il conto nei singoli con Joseph Pagdin (5/4 su Sebastiano Frau) e con Max Hopkins (4/3 su Alessio Battista). Pietro Bovari ha avuto ragione di Benjamin Schmidt (3/2) e parità tra Dylan De Prosperis e Barclay Brown.

Le finali. Primo posto: Francia-Germania; 3° Svezia-Irlanda; 5° Inghilterra-Spagna; 7° Italia Svizzera.

Con il team italiano Giovanni Bartoli (capitano), Giovanni Gaudioso e Giorgio Grillo (allenatori) e Cristiano Cambi (fisioterapista).

Amateur in finale nella Division II, ma sono già nell'Europeo 2020 - Gli Amateur (nella foto) hanno battuto seccamente il Portogallo per 5,5-1,5 nella semifinale match play e affronteranno in finale la Svizzera (6-1 sull'Estonia) nell'European Amateur Team Championship Division II, in svolgimento al Toya G&CC (par 72) di Wroclaw, in Polonia. Le perdenti si sfideranno per la terza piazza. Con questo risultato gli azzurri, indipendentemente dall'esito dell'ultimo atto, il prossimo anno disputeranno l'Europeo.

L'Italia ha concluso i foursomes sull'1-1 con il punto di Stefano Mazzoli/Giovanni Manzoni (5/4 su Pedro Lencart/Joao Girao) e la replica lusitana di Alfonso Girao/Pedro C. Neves (1 up su Andrea Romano/Filippo Celli). Nei singoli netta la superiorità azzurra con il risultato determinato da Filippo Celli (3/2 su Alfonso Girao), Stefano Mazzoli (5/4 su Pedro Lencart), Riccardo Bregoli (2/1 su Joao Maria Pontes) e da Andrea Romano (3/1 su Pedro C. Neves). Pari tra Joao Girao e Giovanni Manzoni.

Con la squadra Alberto Binaghi (team advisor), Alessandro Bandini (allenatore), Giacomo Fortini (capitano) e Massimo Messina (fisioterapista).

I RISULTATI