Pirelli & C. S.p.A.

09/25/2021 | Press release | Distributed by Public on 09/25/2021 10:14

Gran Premio di Russia - Sabato

Se si correrà su asciutto, i 53 giri del Gran Premio di Russia dovrebbero essere una gara ad una sosta, a meno che non ci sia una safety car o qualsiasi altra anomalia.
In pit lane si perde abbastanza tempo a Sochi, circa 25 secondi: un altro fattore che spinge i team verso la sosta unica. Domani dovrebbero essere tutti in grado di utilizzare la strategia teoricamente ottimale, perché date le condizioni di bagnato nelle qualifiche ogni pilota avrà scelta libera relativamente ai pneumatici con cui prendere il via, piuttosto che dover utilizzare quelli con cui hanno realizzato il miglior tempo in Q2.
La strategia più veloce è quella di passare da medium C4 a hard C3, anche perché questa consente il massimo grado di flessibilità, con un'ampia finestra per il pit-stop che massimizza le opportunità di sfruttare le safety car o altre circostanze di gara. Anche passare da soft C5 a hard C3 è una possibilità, mentre utilizzare soft C5 e poi medium C4 non è praticabile per via dell'usura.
Come sempre, c'è la possibilità di fare qualcosa di completamente diverso e iniziare con la mescola hard prima di passare a una mescola più morbida molto più avanti durante gara, ma questa strategia è più incerta. Potrebbe essere una buona opzione per coloro che iniziano in fondo alla griglia che potrebbero così effettuare un primo stint più lungo. Due tra i piloti solitamente tra le prime fila partiranno dalle retrovie a causa dei cambi di motore, sarà interessante vedere quale tattica sceglieranno.