Results

Garda Uno S.p.A.

11/14/2017 | News release | Distributed by Public on 11/13/2017 17:51

Garda Uno Spa - Relazione di Sostenibilità 2016: Igiene Urbana - Effetti servizio porta a porta standard

Garda Uno Spa - Relazione di Sostenibilità 2016

IGIENE URBANA - EFFETTI SERVIZIO PORTA A PORTA STANDARD

Il sistema porta a porta ha consentito la riduzione dei rifiuti raccolti con risparmi economici sul costo dei trasporti e degli impianti di trattamento.

Questo è un fenomeno noto in letteratura: cessano i conferimenti impropri nei cassonetti di rifiuti speciali
che devono andare in altri canali.

  • cessano gli afflussi di rifiuti provenienti da Comuni già passati a sistemi controllati.
  • cresce la sensibilità che porta ad acquistare in modo più consapevole, quindi a produrre meno rifiuti.
  • calano i costi per la gestione del rifiuto indifferenziato.
  • cresce il recupero di moltissime tonnellate di rifiuti che non venivano separate correttamente ma inviate a recupero energetico poiché non separate efficacemente, in particolare rifiuti organici, carta, plastica, vegetale e vetro.

Il servizio di Igiene Urbana sul territorio servito è caratterizzato da una significativa variabilità nell'organizzazione, connessa sia all'andamento marcatamente stagionale della produzione, che richiede maggiori raccolte da aprile a settembre, che alle scelte gestionali effettuate dai Comuni soci.

Per l'avvio dei porta a porta è stato necessario investire nella modifica del parco mezzi nonché acquistare le dotazioni necessarie a famiglie ed aziende (materiali informativi, contenitori per le raccolte differenziate famigliari e aziendali).

Garda Uno ha movimentato nel periodo gennaio - dicembre 2016 81.265 ton di rifiuti di cui 53.191 avviate alla raccolta differenziata.

Vanno aggiunte 1.729 ton di inerti domestici che normalmente non vengono conteggiate nelle raccolte e non
vengono elaborate nelle statistiche di raccolta differenziata.

Anche rifiuti ingombranti e rifiuti raccolti nello spazzamento delle strade per 5.073 ton vengono avviati ad impianti che recuperano parte del materiale per destinarlo al riuso.

Per ogni rifiuto è stato privilegiato il recupero di materia e secondariamente il recupero energetico. Lo smaltimento ha coinvolto solo rifiuti non diversamente recuperabili (inferiore allo 0,1% del totale raccolto).

Scarica la Relazione di Sostenibilità 2016 in formato Pdf (76,8 MB)