Lucio Malan

10/29/2020 | Press release | Distributed by Public on 10/29/2020 05:31

FRANCIA, MALAN: NON BASTA SOLIDARIETA’, COLPIRE TERRORISMO ISLAMICO

Anche il Gruppo Forza Italia Berlusconi Presidente-UDC esprime la sua solidarietà al popolo francese, alle sue istituzioni, alla città di Nizza in particolare, già colpita anni fa, e alla Francia, colpita diverse volte da questo tipo di terrorismo.

Sulla natura di questo terrorismo credo che non ci possano essere dubbi, considerate le modalità con cui ha agito l'assassino che, da quanto si sa, era isolato (ma non lo sappiamo ancora con certezza). Da ciò che lui ha gridato durante e dopo aver commesso i suoi omicidi, come è stato più volte testimoniato, invocando il suo dio, è evidente quale sia la matrice: non è terrorismo generico, è terrorismo islamico. (Applausi).

Di fronte a questo dobbiamo avere un atteggiamento, sì, laico, come è stato detto, ma ciò significa essere fedeli ai valori della nostra Costituzione, i valori della libertà, della democrazia, dell'uguaglianza fra tutti i cittadini, uomini e donne, e applicarli, applicando le leggi esistenti a tutti coloro che sono in Italia, senza scusanti per l'incitamento all'odio, anzi capendo che esso costituisce un'aggravante quando è fatto su basi religiose. È evidente infatti che questo gli conferisce maggiore peso.

Occorre quindi vigilanza sui luoghi di culto e sui luoghi di istruzione, perché questo mondo non è presente soltanto in Francia o in altri Paesi, ma anche da noi. Il contrasto alla radicalizzazione, all'uso della religione per l'incitamento all'odio, con gli effetti diretti che vediamo, deve essere portato avanti in ogni circostanza, anche nei confronti di quei Paesi in cui i bambini vengono educati all'odio verso l'altra religione, magari con libri finanziati in parte dall'Unione europea, a volte forse anche dalla Repubblica italiana. (Applausi).

Occorre coerenza; sì, solidarietà, ma ricordandosi che non ci si può limitare alla solidarietà e a un'esecrazione generica. Bisogna andare nel concreto e colpire chi incita all'odio e chi diffonde questo tipo di ideologia.