CISL - Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori

12/03/2023 | News release | Distributed by Public on 12/03/2023 08:34

Alitalia. Sbarra: “Licenziamento per 2.724 dipendenti inaccettabile nel metodo, grave e ingiustificabile nel merito. Il Governo si attivi subito per bloccare e far ritirare il[...]

Pubblicato il 3 Dic, 2023

"Mentre il trasporto aereo riparte, come dimostrano i dati Enac che confermano l'aumento sensibile dei volumi del comparto passeggeri, i Commissari Alitalia, senza preventivo confronto con il sindacato, avviano procedure di licenziamento per 2.724 dipendenti. Inaccettabile nel metodo, grave e ingiustificabile nel merito". E' quanto sottolinea il segretario generale della Cisl Luigi Sbarra sulla vicenda dei 2.724 licenziamenti annunciati da Alitalia. "Il Governo si attivi subito per bloccare e far ritirare il provvedimento, coinvolga i ministeri interessati per mettere in campo un piano di ricollocazione dei lavoratori, con interventi di formazione e riqualificazione che assicurino il mantenimento delle certificazioni e adeguate risorse per ammortizzatori sociali da prorogare alla scadenza. Si eviti in questo modo di perdere professionalità e competenze necessari per il rilancio dell'Azienda e del trasporto aereo, centrale per le dinamiche di crescita e di sviluppo".